Venerdì, Giugno 21, 2024

curriculum.pdf

 

Biografia

 

Il pittore nasce il 22/02/1974 ad Ariano, ridente località dell'Alta Irpinia: fin da subito in casa si respira aria di arte, infatti il bisnonno è ceramista e il nonno ebanista. Da bambino i suoi sogni sono abitati da dipinti e trascorre il tempo a leggere gli scritti di Leonardo Da Vinci. Da ragazzo fondamentale è per lui l'incontro con i pittori del Rinascimento e del Neo Romanticismo, in particolar modo Hayez al quale si ispira inizialmente, sebbene senta in un secondo momento il bisogno di evadere nell’espressione artistica proiettandosi e sposando appieno l’arte contemporanea.

Resosi conto della sua forte passione per la pittura, studia da autodidatta la Storia dell'Arte, le espressioni, le tecniche e le tecnologie pittoriche, traendo spunto    anche dagli insegnamenti dei grandi esponenti della pittura.  

All’università, facendo prevalere la razionalità, sceglie Ingegneria Informatica, convinto che questo indirizzo di studi possa introdurlo presto nel mondo del lavoro e dargli comunque la possibilità di continuare a coltivare la sua sconfinata passione e il suo grande sogno. Si laurea così in Ingegneria Informatica e consegue il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Informatica.

Attualmente ricopre il ruolo di:

- Tecnologo III livello presso INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia)

- Professore a contratto del corso di elementi di informatica presso il dipartimento DEMM dell'Università del Sannio,

- Professore a contratto del corso di Architettura degli elaboratori presso il dipartimento di informatica dell'Università di Salerno

Nel corso degli anni non smette di dipingere e di evolvere il suo stile vivendo la pittura come un rifugio e una sorta di medicina doloris, nel necessario tentativo di far convergere realtà per definizione antitetiche tra loro come scienza e arte, rigore scientifico e estro.

Pensiero Artistico

 

Come la sua biografia, anche la sua arte si sostanzia di un ben definito dualismo: il tentativo di far convergere scienza e arte si riflette e riversa anche nella sua opera. E’ evidente a livello stilistico - formale nella misura in cui le figure geometriche irrompono nel quadro come lame a squarciare il tema sottostante; lo si nota a livello concettuale laddove l’artista cerca di creare un legame tra lo stile figurativo e l’informalismo moderno, rappresentando allo stesso tempo la storia di un’emozione e l’impressione del momento. Il denominatore comune è la ricerca di tonalità, sfumature, tratti liberi, forme geometriche indefinite o ben definite e accostamenti di colori che hanno come obiettivo quello di creare un collegamento in questa dualità, si alternano così:

dinamismo e staticità,astratto e concreto,caos e ordine,storia e attualità,campiture e valore tonale,scomposizione e sintesi di colore,geometrie ben definite e non.

Il tutto si riassume in uno stile che l’artista definisce DUALISMO, formale, interpretativo e allegorico.

Esperienze artistiche

  • Ottobre 2025. Selezionato per la XV Biennale Internazionale d'Arte Contemporanea di Firenze a cui parteciperò.
  • Giugno 2024. Inserito nel catalogo “Lo stato dell’arte ai tempi della 60’ BIENNALE DI VENEZIA” – catalogo ufficiale dell’ISTITUTO NAZIONALE DI CULTURA a cura dello storico e critico d’arte Giorgio Gregorio Grasso – in uscita in giugno 2024
  • 30 giugno 2024. Estemporanea presso il comune di Fontanarosa(AV)
  • 22 maggio 2023. Presentato “Il Dualismo di Carmine Grasso” nella trasmissione televisiva Arte contemporanea, su Canale Arte Italia 124, a cura del prof. Giorgio Gregorio Grasso critico e storico dell’arte. 
  • 18 maggio 2023. Estemporanea presso museo civico della ceramica di Ariano Irpino(AV)
  • 18 Aprile - 1 maggio 2024. Personale d’arte moderna dal titolo i “Luoghi dell’anima” presso Milano art gallery, a cura di Salvo Nugnes e della critira e storica dell’arte Giada Eva Tarantino.
  • 1 Gennaio- 31 Gennaio Personale d’arte “Il dualismo” presso il museo civico di Ariano Irpino(AV)
  • Novembre 2024. Inserito nel Catalogo dell'Arte Moderna n°60 Giorgio Mondadori edito da CAIRO editore in uscita a novembre 2024
  • 22 Dicembre 2023. Premio Jacopo da Ponte conferito dal SPOLETO Art Factory – Salvo Nugnes e Vittorio Sgarbi
  • Dicembre 2023. Premio MIAMI, con targa e catalogo firmati da Sergio Casciu (creativo), Roberto Villa (Fotografo internazionale), Salvo Nugnes (Curatore d’arte), Silvana Giacobini(Già direttrice di “Chi”), Cristina Cattaneo(Giornalista e scrittrice) e il contributo del Console e Sindacoo di MIAMI.
  • 13 Dicembre 2023 -31 Gennaio 2024. Premio margherita Hack presso Milano Art Gallery, insignito di menzione speciale e targa firmate da Silvana Giacobini(Giornalista, già Direttore di “chi”), Salvo Nugnes (Curatore d’arte, scrittore e reporter), Giordano Bruno Guerri (Presidente Vittoriale di D’Annunzio), Cristina Cattaneo(Giornalista e scrittrice), Giulio Alberoni (Giornalista e Scrittore).
  • Ottobre Novembre 2023, Biennale Libera l’arte 2023 Premio Roberto Manini (Assisi), con la partecipazione di Vittorio Sgarbi.
  • 24-28 Novembre 2023, Biennale Milano, International Art Meeting, insignito di targa e premio belle arti firmati da Giuseppe La Bruna (Già direttore Accademi belle arti), Silvana Giacobini(Giornalista, già Direttore di “chi”), Salvo Nugnes(Curatore d’arte, scrittore e reporter), Maria Lorena Franchi(Curatore di montecarlo), presente nel catalogo Biennale MILANO Inteernational Art Meeting, firmato da Vittorio Sgarbi, Silvana Giacobini, Katia Ricciarelli, Salvo Nugnes
  • Novembre 2019, selezionato per la XII Biennale Internazionale d'Arte Contemporanea di Firenze -Fortezza da Basso (impossibilitato a partecipare per motivi personali)
  • 24 maggio -17 giugno 2014 ‘Vetus terra felix’, mostra d’arte contemporanea, S. Maria Capua Vetere
  • 11 dicembre 2010 al 15 gennaio 2011. Next art exhibition:,mostra internazionale d'arte contemporanea "THE WAYS OF ART III EDITION", presso la galleria Infantellina Contemporary in Taubenstrasse, Berlino-Germania
  • 9 al 26 aprile 2011. Quarto Concorso di Arte Pittorica “LIBERA L’ARTE 2011” , Assisi S.Maria degli Angeli (PG),
  • Opera selezionata per partecipare al concorso LA TELA DEL MESE di febbraio, di Pittura&dintorni, LaRedazione di Pittura&dintorni… il tuo portale dell’Arte www.pitturaedintorni.it – www.webartgallery.it
  • Giugno 2010 - Finalista al Concorso Letterario ed Artistico Girolamo Angeriano http://accademiagirolamoangeriano.blogspot.com/2010/06/premio-letterario-girolama-angeriano.html, Attestato di finalista
  • 13 ottobre 2007 - Fiera del sabato sera Ariano Irpino
    Carmine Grasso ha mostrato al pubblico i quadri frutto della sua ultima corrente il "dualismo", una personale interpretazione dell'arte pittorica, che ha riscosso successo per i suoi colori accesi e le tematiche trattate
  • ·27-28-29 dicembre 2006 Ariano Irpino, Personale di Pittura con il patrocinio Città di Ariano, presso la sala mostre palazzo degli uffici Ariano Irpino, in occasione del Natale Arianese
  • 14 agosto 2006 Ariano Irpino, Personale di Pittura, a cura dell’associazione Culturale Habla Ariano
  • 28/29 Aprile 2006 Ariano Irpino, Ariano Contemporanea –mostra collettiva d’arte- presso la chiesa di S.Andrea, a cura dell’associazione culturale Miscellanea
  • Agosto 2003 Ariano Irpino Personale di pittura per la manifestazione culturale Vicoli ed Arte

Pensieri

 

Nel mentre dipingete non pulite i pennelli, solo così otterrete tonalità e colori irripetibili. 

“Il colore è il linguaggio dell'anima, il disegno lo è dell'intelletto". 

Imparate la tecnica ma stravolgetela subito. 

Dipingere è come viaggiare restando fermi. 

L'arte deve provocare emozione. 

Sei un vero artista se osi far volare i gatti in un cielo verde e nuotare gli uccelli in un mare rosso.

Carmine Grasso

Menzionato nei seguenti articoli giornalistici

 

 

 

 

 

  • Visite: 60

ShinyStat